25 Aprile 2017 Legnano (MI) @ Il Salice Mappa


Sito ufficiale  | Youtube Spotify

Firenze

La banda ha 23 anni di carriera, 23 anni passati a suonare per il loro pubblico senza troppe menate, senza fronzoli ma per la pura gioia di farlo. Si percepisce senza troppa difficoltà che ognuno di loro è sul palco perchè… porca vacca gli piace!

Questo vi fa capire perché, andare ad un concerto della Bandabardò, sia una necessità, un po’ come se fossero due ore di “terapia”. Non puoi smettere di cantare e ballare forsennatamente per tutto il tempo ed è come se per due ore e più ti cibassi di allegria. Balli ridendo e canti ridendo.

Il 25 aprile 2017, vi aspettiamo a Legnano per cantare e ballare con loro. Prima della Bandabardò si esibiranno il Duo Bucolico e Gaspare Pellegatta.

1996 – Il circo mangione
1998 – Iniziali bì-bì
1999 – Barbaro tour
2000 – Mojito Football Club
2001 – Se mi rilasso… collasso
2002 – Bondo! Bondo!
2004 – Tre passi avanti
2006 – Fuori orario
2008 – Ottavio
2010 – Allegro ma non troppo
2010 – Sette x uno
2011 – Scaccianuvole
2014 – L’improbabile

Panino con Coniglio in Porchetta

Il coniglio è uno degli animali da cortile che non può mancare nelle fattorie toscane, sia nel passato che tuttora. Proprio per questo motivo, in Toscana ci sono moltissime ricette tradizionali a base di coniglio. Noi oggi, in onore della Bandabardò, vi proponiamo la nostra versione del Coniglio in Porchetta. Preparazione tipica della Toscana e di tutto il centro Italia ricorda una ricetta simile e più famosa, la porchetta a base di maiale. Il procedimento è del tutto simile a quello della porchetta, unica differenza: il Coniglio in Porchetta viene solitamente consumato come secondo piatto e non come street food. Noi, invece, abbiamo voluto provarlo proprio in versione da strada!

INGREDIENTI:

pane toscano
1 coniglio intero pulito e disossato
1 cipolla
1 costa di sedano
1 carota
100g di pancetta
1 spicchio d’aglio
200g di salsiccia
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
rosmarino, salvia e finocchietto selvatico
1 bicchiere di vino bianco
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Pulire e sminuzzare la cipolla, la carota e il sedano. Farli soffriggere nell’olio, poi unire la salsiccia sbriciolata e cuocere per 5-10 minuti. A fine cottura unire le erbe aromatiche tritate, mescolare bene e lasciar raffreddare.
  2. Stendere la carne di coniglio su un tagliere e, se necessario, batterla ulteriormente con un batticarne. Farcirla con il ripieno preparato e arrotolarla su se stessa formando un cilindro. Salare e pepare e chiudere bene il rotolo con uno spago da cucina. Disporre attorno le fette di pancetta e metterlo in una teglia con lo spicchio d’aglio e il vino.
  3. Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 190°C per circa 45 minuti. Poi lasciar raffreddare qualche minuto, eliminare la pancetta e lo spago da cucina e tagliare a fette.
  4. Tagliare il pane toscano e farcirlo con le fette di coniglio in porchetta dopo averle bagnate col sugo di cottura.

Bonus Tracks:

  • In questo ricetta la pancetta non viene consumata, la sua funzione è quella di mantenere la carne di coniglio morbida e succulenta. Se non avete la pancetta, per ottenere lo stesso effetto potete avvolgere il coniglio nella stagnola.
  • Potete arricchire il panino con del pomodoro, dell’insalata e, se vi piace, la senape o la maionese.
  • Per il trasporto, avvolgete il panino nella carta da cucina e poi nella stagnola per preservare l’intingolo della carne.
  • Innaffiate il tutto con un bel bicchiere di Chianti!

 

 

Panino con Coniglio in Porchetta – Bandabardò, 25 Aprile 2017 @ Il Salice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *