14 Giugno 2017 Desio (MB) @ Parco Tittoni Mappa


Sito ufficiale Youtube | Spotify

Torquay, Victoria (Australia).

Vi abbiamo già parlato di Xavier Rudd, di quanto ci abbia stregato la prima volta al Live di Trezzo. Ebbene, delle cose belle non si ha mai abbastanza e noi torniamo sotto al suo palco per ballare liberi e questa volta in mezzo alla natura al Parco di Villa Tittoni a Desio.

Il suo sound, misto di reggae e musica tribale che si muovono e si connettono in completa sinergia con suoni di stampo europeo, dall’elettronica al folk, portano  lontano anche l’ascoltatore meno attento trascinando chiunque in una dimensione di felicità e tranquillità.

2002 – To Let
2004 – Solace
2005 – Food in the Belly
2007 – White Moth
2008 – Dark Shades of Blue
2010 – Koonyum Sun (con Izintaba)
2012 – Spirit Bird
2015 – Nanna

Jaffle

Tra i protagonisti indiscussi dello street food australiano, troviamo il Jaffle, una tasca di pane farcita e cotta in una specie di toastiera rotonda elettrica o da fiamma (il jaffle maker). Per ottenere questo toast chiuso, si spalma il burro sul pane per sigillarne i bordi. La sua caratteristica principale è quella di adattarsi a qualsiasi tipo di farcitura, sia dolce che salata. Noi abbiamo scelto un ripieno vegetariano in onore delle abitudini alimentari di Xavier Rudd e, in mancanza del jaffle maker, abbiamo creato la nostra versione del jaffle quadrato!

INGREDIENTI per 4 jaffle:

8 fette di pane in cassetta integrale
1 avocado piccolo
100g fiocchi di latte
4 fette di cheddar
50g spinaci freschi in foglie
burro
pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Preriscaldare la piastra per i toast e poi tostate leggermente le fette di pane.
  2. Imburrare i bordi  di un lato delle fette di pane e porre il lato imburrato rivolto verso l’alto nella toastiera. Spalmare al centro del pane l’avocado ammorbidito con una forchetta, coprire con due cucchiaini di fiocchi di latte, un pizzico di pepe, qualche foglia di spinaci e una fetta di cheddar.
  3. Terminare con l’altra fetta di pane, con il lato del burro rivolto verso il basso. Cuocere nella toastiera per 2-3 minuti o fino alla desiderata doratura.

Bonus Tracks:

  • Se vi piace il sapore, potete aggiungere nel jaffle delle fettine sottili di jalapeno.
  • Da provare assolutamente anche altre farciture: dalle classiche con funghi e formaggi o uova strapazzate e bacon, a quelle dolci con marmellata e miele.
  • Per il trasporto, avvolgete i jaffle già tagliati nella carta stagnola.
  • Innaffiate il tutto con una Fosters ghiacciata!

Jaffle – Xavier Rudd, 14 Giugno 2017 @ Parco Tittoni
Tags:                 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *