C’è un signore nella storia della musica chiamato George Clinton, classe 1941, da tutti conosciuto come il padre del P-funk. Sì perché esiste il funk di James Brown e il funk, in una versione riveduta e corretta, di George Clinton. P-funk sta a significare psychedelic funk, pure funk, oppure Parliament-Funkadelic dal nome dei due gruppi di cui George Clinton era il leader.

Parliament e Funkadelic sono due band sorelle nate negli stessi periodi, entrambe sulla cresta dell’onda negli anni ’70. Stesso cantante e, per un buon 90%, stessi musicisti.  Ma le manie di grandezza di George Clinton, a cui non bastava un gruppo solo, sono note ai più tanto che le sue esibizioni sono state sinonimo, oltre che di sperimentazione musicale, di grandeur visiva per via dei travestimenti e della magniloquenza dei concerti.

Nel 1977 mette in piedi un progetto alquanto ambizioso il P-funk Earth Tour con cui presentare al pubblico tutti i dischi dei Parliament usciti fino al 1977, fino all’ultimo The Clones of Dr Funkenstein.  Una delle tappe più significative è quella tenutasi all’ Oakland California Coliseum il 21 Gennaio, totalmente registrata nel doppio album che uscirà di li a breve. La musica di George Clinton segnerà per sempre un’epoca e un genere che ancora oggi ascoltiamo grazie a Dr Dre e Warren G. 

Taco di Gamberi

Come in tutte le città americane, anche a Oakland non esiste una vera cucina tipica ma i piatti sono una fusione di diverse culture ed etnie. Ma, per lo più, quando si parla di Oakland si parla di taco truck e soul food, Il tutto influenzato dalla presenza della baia e del suo pescato. Per questo, in onore della location californiana del concerto dei Parliament, vi presentiamo la nostra versione del taco di gamberi.

INGREDIENTI:

4 taco o tortilla di mais
12 gamberi
1 pomodoro
1 avocado
1 lime
1 jalapeño
150g di panna acida
50g di yogurt greco
coriandolo
sale

PROCEDIMENTO:

  1. Pulire i gamberi, lavarli e asciugarli bene con la carta da cucina. Scaldare una padella antiaderente e cuocere i gamberi per circa 5 minuti girandoli di tanto in tanto. Spegnere il fuoco, salare e spolverare con il coriandolo sminuzzato.
  2. Preparare la salsa frullando insieme lo yogurt, la panna acida, lo jalapeño (privato dei semi), il coriandolo e il succo del lime. Regolare di sale. Lavare e tagliare il pomodoro a fette. Pulire l’avocado e tagliare anch’esso a fette.
  3. Scaldare i taco nel forno avvolti nella stagnola e poi farcirli con la salsa, i gamberi e le fette di pomodoro e avocado.

Bonus Tracks:

  • Se vi piace il sapore, potete aggiungere nella salsa anche uno spicchio d’aglio. Se non trovate il coriandolo, potete usare il prezzemolo.
  • I gamberi possono essere marinati primi della cottura oppure possono essere rosolati in padella con l’aggiunta di spezie come la paprika. Oltre ai gamberi, potete usare anche altri tipi di pesce come il merluzzo o altri pesci dalla carne bianca e consistente.
  • Innaffiate il tutto con bel Mai Tai, cocktail originario proprio di Oakland!
Parliament – 21 Gennaio 1977, Oakland
Tags:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *