12 Febbraio 2018, Casalecchio di Reno (BO) @ Unipol Arena Mappa


Sito ufficiale  | Youtube Spotify

Los Angeles.

Con più di 100 milioni di dischi venduti, di cui 60 milioni nei soli Stati Uniti, i Metallica sono annoverati come una delle formazioni di maggior successo nella storia dell’heavy metal e del rock contemporaneo. Hanno vinto nove Grammy Awards e ben cinque album consecutivi esordirono al primo posto nella Billboard 200.

Trentasette anni di speed/thrash metal statunitense. I loro primi lavori, grazie alla velocità dei pezzi, ai tecnicismi strumentali e all’aggressività, li portarono ad entrare nei “Big Four” del thrash metal, accanto a Slayer, Megadeth ed Anthrax. Si guadagnarono in poco tempo un crescente seguito di fan e con la pubblicazione di Master of Puppets nel 1986 il loro successo esplose. Il successo commerciale arrivò nel 1991 con l’album omonimo, che esordì alla prima posizione della classifica Billboard 200 e che vendette oltre 15 milioni di copie negli Stati Uniti, e più di 22 milioni di copie nel resto del mondo. Con questo lavoro la band ampliò molto la sua direzione musicale, rivolgendosi non più ai soli fan del thrash ma, grazie a sonorità più semplici ed orecchiabili, a tutto il mondo.

Quest’inverno sono 3 le date che li vedranno esibirsi in Italia: il 10 Febbraio al Pala Alpitour di Torino, e il 12 e 14 Febbraio alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO). E noi non vediamo l’ora!!!

1983 – Kill ‘Em All
1984 – Ride the Lightning
1986 – Master of Puppets
1988 – …And Justice for All
1991 – Metallica
1996 – Load
1997 – ReLoad
2003 – St. Anger
2008 – Death Magnetic
2011 – Lulu (con Lou Reed)
2016 – Hardwired… To Self-Destruct

French Dip Sandwich

In onore del concerto dei Metallica, vi portiamo nella loro città natale – Los Angeles – con una ricetta originaria della città degli angeli. Nonostante il nome, infatti, il French Dip non esiste nella gastronomia francese, ma si narra che sia stato inventato a LA. Sono addirittura due i ristoranti della città che ne bramano la paternità – Philippe e Cole’s. Noi abbiamo scelto la versione di Philippe Mathieu che racconta di aver fatto cadere per sbaglio una baguette nel sugo del roast beef, il poliziotto che aveva ordinato il panino aveva accettato lo stesso di mangiarlo e da lì era diventato una leggenda. Comunque, di chiunque sia l’invenzione gli facciamo i nostri complimenti per questo piatto californiano!

INGREDIENTI:

1 baguette
500g di roast beef (legato)
20g di burro
½ bicchiere di vino rosso
timo e origano secchi
1 cipolla bionda
1 tazza di brodo
1 tazza di acqua
2 cucchiai di salsa Worcestershire
1 cucchiaio di salsa di soia
1 cucchiaio di zucchero di canna
formaggio svizzero (facoltativo)
sale e pepe

PROCEDIMENTO:

  1. Accendere il forno statico alla massima temperatura e iniziare a preparare il roast beef massaggiando la carne con un misto di sale, pepe, origano e timo. Sciogliere il burro in una padella antiaderente e rosolare il roast beef su ogni lato per 5/10 minuti. Posizionare la carne su una teglia e infornare. Dopo 5 minuti di cottura aggiungere il vino. Dopo altri 5 minuti girare il roast beef e coprire con il sugo di cottura.
  2. A questo punto abbassare il forno a 200°C e far cuocere per 5 minuti. Coprire di nuovo con il sugo di cottura e cuocere per 5 minuti. Togliere poi il roast beef dal forno e lasciarlo raffreddare coperto da carta stagnola.
  3. Recuperare il sugo lasciato dal roast beef, metterlo in una pentola e accendere il fuoco. Pulire le cipolle e tagliarle a fettine sottili. Versarle nella pentola con il sugo e farle rosolare per qualche minuto finché non si imbiondiscono e diventano morbide.
  4. Versare poi il brodo, l’acqua, la salsa Worcestershire, la salsa di soia e lo zucchero. Mescolare bene, alzare la fiamma e portare a bollore. Poi abbassare la fiamma e cuocere per 45 minuti mescolando di tanto in tanto.
  5. Filtrare il sugo e mettere da parte le cipolle. Rimettere il sugo sul fuoco e far addensare qualche minuto. Nel frattempo, affettare il roast beef a fettine sottili (possibilmente con un’affettatrice).
  6. Tagliare la baguette in 4 parti e aprire a metà ogni panino. Scaldare una griglia sul fuoco e tostare entrambe le metà di ogni panino. Poi versare il sugo del roast beef sul pane (o inzuppare il pane direttamente nella pentola), adagiarvi sopra le fette di carne, le cipolle e terminare con una grattugiata di formaggio svizzero. Chiudere con l’altra metà del pane.

Bonus Tracks:

  • Per cuocere il roast beef, i californiani a volte usano la pentola slow cooker o crock pot e cuociono la carne nel brodo per 5-7 ore.
  • Potete usare del roast beef già pronto e cuocere direttamente le cipolle nel brodo, l’acqua e le salse. In questo caso, aggiungere anche dello sherry e aumentare leggermente la quantità di brodo.
  • Beveteci sopra un bel cocktail, a Los Angeles sembra li facciano in maniera sublime!
French Dip Sandwich – Metallica, 12 e 14 Febbraio 2018 @ Unipol Arena
Tags: